New EA series

ANALISI MECCANICA DINAMICA

L’analisi meccanica dinamica (DMA) caratterizzazione dinamica è una tecnica di  che misura lo stress in funzione della deformazione, o la forza in funzione dello spostamento. Comporta l’applicazione di una deformazione sinusoidale al materiale e la misurazione della sollecitazione risultante. Tipicamente, il DMA comporta anche la variazione della frequenza della deformazione e della temperatura del provino, nota anche come Analisi Dinamico-Meccanica Termica (DMTA).

La serie UD nasce per soddisfare le esigenze delle applicazioni dinamiche anche in applicazioni cicliche con elevato numero di cicli e corsa breve. Gli attuatori sono stati concepiti per operare sia da soli su strutture sia su linee produttive per il controllo qualità. Non solo semplici attuatori elettromeccanici ma vere e proprie macchine elettriche per effettuare qualunque tipo di applicazione dove siano richieste prestazioni elevate.

New EA series

Manutenzione nulla

Elevate prestazioni

Elevata efficenza di costi

Maggiore sicurezza

L’analisi meccanica dinamica (DMA) è una tecnica ampiamente utilizzata per caratterizzare le proprietà di un materiale in funzione di temperatura, tempo, frequenza, stress, atmosfera o una combinazione di questi parametri.
Applicando una piccola deformazione a un campione in modo ciclico è possibile studiare la risposta del materiale allo stress, temperatura, frequenza e altri valori. Il campione può essere sottoposto a uno stress controllato o a una deformazione controllata. Nel DMA la proprietà viscoelastica del materiale viene studiata applicando una forza sinusoidale (stress σ) e misurando lo spostamento risultante. Per un solido perfettamente elastico, la deformazione risultante e la sollecitazione saranno perfettamente in fase.

Per un fluido puramente viscoso, ci sarà uno sfasamento di 90 gradi della deformazione rispetto alla sollecitazione. Viscoelastico
I polimeri viscoelastici hanno le caratteristiche intermedie per cui si verificherà un certo sfasamento durante i test DMA.

Benefits

Le sfide tipiche dei test DMA sono:

  • La difficoltà di misurare accuratamente il movimento e la forza ad alte frequenze.
  • La capacità di misurare accuratamente il ritardo di fase tra lo spostamento applicato e la forza risultante.
  • Le variazioni di frequenza di eccitazione, stress, deformazione e temperatura.
  • Garantire la giusta sintonizzazione PID e la stabilità del controllo e la precisione anche se il comportamento del campione potrebbe a volte cambiare di ordini di grandezza durante la test
  • Combinare e sincronizzare le eccitazioni meccaniche e eccitazioni meccaniche e di temperatura ai campioni assicurando che la temperatura del provino sia uniforme.